Prof.Ing. Maria Elisa Tata

Alitur è nata con i ragazzi che frequentavano un anno dopo il mio e visto che seguivo Scienza con loro ho partecipato alla nascita dell’Associazione. All’epoca il gruppo dei colleghi che ha fondato Alitur aveva l’obiettivo di creare un motivo di incontro tra ex colleghi per non perdere i contatti con persone con le quali si era condivisa un pezzo di vita. Inoltre altro obiettivo era fare un investimento per il futuro per mettere in moto una rete di laureati, impiegati nelle diverse aziende, che potessero garantire un porta aperta sul modo del lavoro a chi arrivava dopo di loro. Ora dopo circa 25 anni devo dire che l’idea era ed è ottima. E’ bello vedere come i nostri futuri ingegneri lavorino per il loro futuro e per quello dei loro colleghi per mantenere in vita l’associazione. Io nel frattempo sono passata ad avere un doppio ruolo accanto alla figura di laureata in ingegneria di tor vergata sono diventata una docente dello stesso ateneo. Devo dire che dopo un po’ di assenza dalla vita dell’Associazione per varie vicissitudini ho partecipato con piacere al pranzo Alitur di Natale e per quell’occasione ho contattato ex colleghi per cercare di organizzare un rendez-vous. E’ stato molto bello rivedere parecchie persone dopo tanto tempo ma l’unica sorpresa è stata che mi sono trovata ad essere più docente che collega e questo mi ha fatto pensare …..gli anni passano….ma spero in futuro di riuscire a organizzare un raduno più ampio di ex colleghi, in occasione di prossimi incontri Alitur, ma questa volta mi voglio sentire solo ex collega. Io sono convinta che l’Associazione possa essere tenuta in vita con l’entusiasmo e la buona volontà dei laureandi e studenti di Tor Vergata forse però da parte dei “vecchi” bisognerebbe fare un piccolo sforzo per mantenere vivo il filo che ci unisce siamo “ Laureati in ingegneria di tor Vergata” e dovremmo essere fieri di ciò.