Melania Russo

Sono entrata a far parte di Alitur al mio terzo anno di università. E’ stato quasi per caso. Per farmi coraggio mi sono trascinata dietro le 4 ragazze con cui all’epoca seguivo i corsi. E poi un crescendo. Il tempo passato in Alitur moltiplicava l’entusiasmo e le capacità di fare. Seguire le lezioni, stare in sede a contattare le aziende, fare le prime riunioni della mia vita su temi più o meno noti più o meno coinvolgenti ma tutti egualmente importanti per chi vuole capire, vuole conoscere.

Ecco direi che la curiosità è stata la spinta per aderire ad ALITUR e l’entusiasmo di conoscere nuove persone il motore che mi ha spinto a rimanere per tutto il tempo fino alla laurea.

Ogni anno crescevano le responsabilità fino all’organizzazione del Forum nel 2001…

Alitur per me è stata amicizia, crescita di consapevolezza ed autonomia. Insomma una vera esperienza di vita che consiglio a tutti di fare. L’associazionismo, che nel nostro paese è un settore produttivo e formativo, è valido almeno come un’esperienza di lavoro e a chi studia consente di nutrire e rafforzare le relazioni oltre l’ambito scolastico/universitario.

Partecipare alla vita associativa accresce l’esperienza personale e fa maturare: non siate pigri e “join us”.